I Borghi


La fruttuosa collaborazione dei Borghi con la Pro Loco ha permesso di dar vita ad una serie di manifestazioni che daL 2008 ormai si ripetono con grande successo nel nostro paese.

I 4 borghi

pianta sant'ambrogio

 

Sant’Ambrogio è formato da quattro borghi caratteristici di antiche origini e ogni borgo rappresenta una frazione di Sant’Ambrogio. Sono presenti infatti quattro borghi, corrispondenti a specifiche aree del paese.

 

Borgo Di Sopra-Di Mezzo

Borgo Di Sotto-Savellera

Borgo Bertassi-La Braida

Borgo Falconero-Viandotta

 

 

 

Gli stemmi dei Borghi

borgo di sotto savellara stemma borgo falconero  borgo braide

Come ogni anno i Borghi curano e portano avanti progetti atti all’organizzazione di feste e manifestazioni e volti all’abbellimento e alla manutenbzione delle aree verdi delle rispettive aree di pertinenza.

Sono i Borghi infatti a curare gli allestimenti in occasione del Natale e nell’ambito del concorso “Comuni Fioriti” e partecipano attivamenti alla rievocazione storica “Voci Antiche” durante la quale Sant’Ambrogio si trasforma in un vero borgo medievale e si mette in scena la “Battaglie delle Chiuse” (periodo: fine giugno).

Nel dettaglio per l’anno 2015, il Borgo Superiore ha organizzato, come di consueto, la Festa di Sant’Anna a San Pietro allietando la giornata con giochi per adulti e bambini e risistemato l’area contigua il pilone di Santa Barbara con l’installazione di panchine e una fontana. L’area del Borgo si estende da  via Caduti per la Patria (lato nord), il confine con Chiusa San Michele e via Giaveno (fino alla ferrovia). Per chi fosse interessato a partecipare alle attività del borgo può contattare Flavia Listella: tel. 011939407 o Giuseppe Bramante: tel 0119399215

Il Borgo di Sotto- Savellera oltre ad aggiungere un tocco floreale negli angoli del paese, questo borgo ha addobbbato con materiali ricilati le vie del paese in occasione del Natale. Si ricorda inoltre la collaborazione del Borgo di Sotto con la comunità “Città del Sole”  per l’organizzazione della sfilata di Carnevale. La presenza di nuovi “borghigiani” è stato sicuramente un lieto evento che ha permesso di allergare le fila dei volontari già attivi. Per info e contatti: Paola (mpaola2012@libero.it) o Carla (carla020366@vodafone.it).

Anche il Borgo Falconero/Viandotta ha dato un importante contributo all’abbellimento e all’organizzazione di feste e manifestazioni: oltre alle decorazoni natalizie e alla partecipazione al concorso “Comuni Fioriti”, si ricorda la partecipazione al Carnevale e alla Rievocazione Storica. Per chi fosse interessato a condividere queste belle esperienze può partecipare alle riunioni che si tengono ogni primo venerdì del mese presso i locali dell’asilo vecchio alle ore 21 (info: 3336974878).

Il Borgo Braide- Bertassi ha partecipato con entusiasmo a tutte le iniziative precedentemente descritte e si dimostra sempre attivo e pronto a partecipare alla vita associativa del paese perchè alla base di un buon vivere c’è il sano spirito di aggregazione che permette di far incontrare grandi e piccoli con lo scopo di riqualificare il borgo e migliorare la vita di tutti.

Partecipare alla vita dei Borghi rappresenta un’occasione unica per approfondire con gli amministratori  le problematiche del paese, discutere  dei problemi legati al territorio e un mezzo per contribuire tutti insieme a migliorare Sant’Ambrogio. I borghi sono sempre alla ricerca di nuovi “Borghigiani” sopratutto giovani che possano, con il loro contributo, far nascere nuove idee. L’unione delle persone è un valore aggiunto per un paese e il coinvolgimento della popolazione nella vita pubblica certamente fa da collante e spinge a migliorare costantemente il paese. Lo spirito dei Borghi è infatti fortemente legato al senso di aggregazione e volto al migliramento della vita di Sant’Ambrogio sotto tutti gli aspetti, da quello estetico, con la creazione di angoli fiorti e accoglienti, a quello di unione e amicizia. I borghi inoltre sono fortemente motivati allo sviluppo del turism: offrire ai visitatori un paese inaspettato, accogliente e pulito è sicuramente un ottimo biglietto da visita per far si che i turisti tornino a Sant’Ambrogio per scoprire sempre nuovi scorci, per assaggiare i nostri prodotti e passeggiare per le vie del centro storico.

Si ricorda infine il lavoro svolto dalle classi della scuola “Anna Frank” (anno scolastico 2014-2015) volto alla riscoperta dei borghi e della loro storia e finalizzato alla realizzazione di formelle con la riproduzione degli stemmi dei Borghi di Sant’Ambrogio. Questo progetto è stato realizzato con il supporto dell’amministrazione comunale e dei capi dei Borghi. L’obiettivo del progetto era far prendere consapevolezza ai ragazzi del fatto che “la cultura sia la base imprescindibile per favorire i rapporti sociali, l’integrazione, la condivisione e, di conseguenza, la tolleranza e la pace tra i popoli e le culture”. La scuola media ha insituito perciò un laboratorio di ceramica per la realizzazione e la vendita delle Formelle dei Borghi “al fine di salvaguardare e conservare le tradizioni e la storia locale, favorendo lo sviluppo del senso di appartenenza e di attaccamento al territorio poichè, solo attraverso la conoscenza del passato del quale avere memoria, si può costruire il futuro”.